Doctorswork! Advanced Pack – Corso per Medici e Infermieri

Reggio Emilia, dal 3 al 6 ottobre 2017

Di cosa tratta il corso?
Gli argomenti della quattro giorni (e mezzo) di corso sono: (BLSD-PBLSD), trauma ed estricazione, ACLS, via intraossea e presidi sovraglottici.

A chi è rivolto?
A tutti i medici specialisti e non, e a tutti gli infermieri che desiderano approfondire competenze teoriche e pratiche aggiornate sulla gestione avanzata delle principiali emergenze in ambiente extraospedaliero.  

Prezzo
649 €  (+ 70€ se anche BLSD). 
Sei interessato a un corso singolo? Contattaci a info@doctorswork.it!

Corso a numero chiuso
Per poter garantire la qualità dell’apprendimento e l’interazione con i docenti il corso sarà disponibile solo per i primi 18 iscritti.

Quando e dove si terrà il corso
Doctorswork! Advanced Pack si terrà a Reggio Emilia dal 3 al 6 ottobre 2017 presso PUBBLICA ASSISTENZA CROCE VERDE via della croce verde 1.  Prezzo: 649 Euro (+70 Euro se anche BLSD + PBLSD).

Sei  interessato a partecipare?  Fai subito la preiscrizione, sarai contattato entro pochi giorni dalla segreteria organizzativa per procedere con l’iscrizione definitiva e ti verrà comunicato come procedere per il pagamento della quota di iscrizione.. 

L’acconto versato per l’iscrizione verrà restituito solo in caso di annullamento del corso da parte dell’organizzazione.

Attenzione la preiscrizione deve essere fatta entro il 23 settembre 2017

PROGRAMMA
2 ottobre dalle 13.00 alle 18.00 Corso BLSD-PBLSD–> è obbligatorio per poter accedere al corso ACLS (valido solo se conseguito con la didattica dell’American Heart Association).
Attenzione–> se lo hai già puoi non seguire questo corso. 

  • Importanza di una RCP di alta qualità e relativo impatto sulla sopravvivenza
  • Applicazione delle fasi della Catena della Sopravvivenza
  • Segni che il paziente necessita di RCP
  • Acquisizione delle competenze per la RCP di alta qualità per adulti, bambini e lattanti
  • Importanza dell’utilizzo precoce di un AED
  • Dimostrazione delle competenze su AED
  • Ventilazioni efficaci con un dispositivo barriera
  • Rianimazione a più soccorritori e acquisizione delle competenze
  • Tecniche per risolvere l’ostruzione delle vie aeree da corpo estraneo (soffocamento) negli adulti, nei bambini e nei lattanti.

Giorno 1 e 2 (3-4 ottobre dalle 9.00 alle 18.00) Corso ACLS (secondo la didattica dell’American Heart Association)

  • Applicare le sequenze di valutazione primaria, secondaria e BLS (Supporto vitale di base) per una valutazione sistematica dei pazienti adulti.
  • Eseguire un BLS tempestivo e di alta qualità, dando priorità alle compressioni toraciche precoci e integrando l’uso del defibrillatore automatizzato esterno (AED) già nelle prime fasi.
  • Riconoscere ed eseguire la gestione precoce dell’arresto respiratorio.
  • Discutere il riconoscimento precoce e la gestione della SCA e dello stroke, incluse le opportune disposizioni.
  • Riconoscere ed eseguire la gestione precoce delle bradiaritmie e delle tachiaritmie che possono portare all’arresto cardiaco o complicare l’esito della rianimazione.
  • Riconoscere ed eseguire la gestione precoce dell’arresto cardiaco fino al termine della rianimazione o al trasferimento all’assistenza, incluso il trattamento dell’immediato post-arresto cardiaco.
  • Instaurare una comunicazione efficace come membro o leader di un team ad alte prestazioni.
  • Valutare l’attività di rianimazione durante un arresto cardiaco attraverso la valutazione continua della qualità della RCP, il monitoraggio della risposta fisiologica del paziente e la comunicazione di feedback in tempo reale al team.
  • Riconoscere l’impatto delle dinamiche del team sulle prestazioni del team.
  • Discutere come l’impiego di un team di risposta rapida o di un team medico per le emergenze può migliorare l’esito della rianimazione.
  • Definire sistemi di assistenza

Giorno 3 – 5 ottobre dalle 9.00 alle 18.00: Corso trauma ed estricazione

Principi d’immobilizzazione: biomeccanica del soccorso e trasporto; criteri di presunzione della gravità del trauma; manovre di base per l’immobilizzazione e traslazione del traumatizzato; immobilizzazione costrittiva: collare cervicale, tavola spinale, scoop spinale, splints rigidi, immobilizzatore del bacino (TPod), rimozione del casco manualmente e a sega; estricazione dalle auto. – Dimostrazione pratica dei presidi e addestramento pratico a rotazione.

Giorno 4 – 6 ottobre dalle 9.00 alle 18.00: Via intraossea e presidi sovraglottici 

I presidi per gestire le vie aeree:

  • Pallone Ambu
  • Cannula oro-tracheale
  • Cannula rino-faringea
  • Presidi sovraglottici (i-gel – combitube -maschere laringee e fasttrack)

Addestramento su manichini

Gestione della via intraossea teorica e pratica: addestramento su manichini

In collaborazione con